www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 19.01.2001


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DEL VESCOVO DI BUGA (COLOMBIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE  

RINUNCIA DEL VESCOVO DI NEIVA (COLOMBIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

RINUNCIA DELL’ORDINARIO MILITARE PER LA COLOMBIA E NOMINA DEL SUCCESSORE

RINUNCIA DELL’EPARCA DI KANJIRAPALLY DEI SIRO-MALABARESI (INDIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

RINUNCIA DEL VESCOVO DI BUGA (COLOMBIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE  

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Buga (Colombia), presentata da S.E. Mons. Rodrigo Arango Velásquez, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Buga (Colombia) S.E. Mons. Hernán Giraldo Jaramillo, finora Vescovo di Málaga-Soatá.

 S.E. Mons. Hernán Giraldo Jaramillo

S.E. Mons. Hernán Giraldo Jaramillo è nato a Manizales il 21 ottobre 1936. E’ fratello di S.E. Mons. Alberto Giraldo Jaramillo, P.S.S., Arcivescovo di Medellín e Presidente della Conferenza Episcopale Nazionale; ha anche due sorelle religiose francescane.

Ha compiuto gli studi ecclesiastici nel Seminario Maggiore di Manizales e ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale il 15 agosto 1964. Già sacerdote, ha conseguito la Licenza in Teologia all’Università Gregoriana; è stato, quindi, professore nel Seminario Regionale del Valle e Vicario Generale della diocesi di Cartago. Il 27 giugno 1984 è stato eletto alla Chiesa titolare di Alessano e nominato Ausiliare di Pereira. E’ stato consacrato il 6 agosto 1984. Il 7 luglio 1987 è stato trasferito alla sede di Málaga-Soatá.

[00110-01.01]

RINUNCIA DEL VESCOVO DI NEIVA (COLOMBIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

Giovanni Paolo II ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Neiva (Colombia), presentata da S.E. Mons. Hernando Rojas Ramírez, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Giovanni Paolo II ha nominato Vescovo di Neiva (Colombia) S.E. Mons. Ramón Darío Molina Jaramillo, O.F.M., finora Vescovo di Montería.

 S.E. Mons. Ramón Darío Molina Jaramillo

S.E. Mons. Ramón Darío Molina Jaramillo è nato il 1° agosto 1935 a Evigado, nell’arcidiocesi di Medellín. E’ entrato nell’Ordine dei Frati Minori e ha compiuto gli studi filosofici e teologici nell’Università di San Buenaventura, a Bogotà. E’ stato ordinato sacerdote il 26 ottobre 1961. A Roma ha ottenuto la laurea in Teologia Dogmatica all’Università Lateranense e in Teologia Morale all’Accademia Alfonsiana.

Dopo diversi incarichi nell’Ordine e presso la Conferenza Episcopale Colombiana, il 6 maggio 1977 è stato nominato Vescovo titolare di Timici ed Ausiliare di Bogotà. Ha ricevuto la consacrazione episcopale il 29 giugno successivo. Il 24 marzo 1984 è stato trasferito a Montería.

[00111-01.01]

RINUNCIA DELL’ORDINARIO MILITARE PER LA COLOMBIA E NOMINA DEL SUCCESSORE

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Ordinariato Militare per la Colombia, presentata da S.E. Mons. Álvaro Raúl Jarro Tobos, in conformità al canone 401 § 2 del Codice di Diritto Canonico.

Il Santo Padre ha nominato Ordinario Militare per la Colombia S.E. Mons. Fabio Suescún Mutis, finora Vescovo di Pereira.

 S.E. Mons. Fabio Suescún Mutis

S.E. Mons. Fabio Suescún Mutis è nato a Bucaramanga il 10 novembre 1942. Ha studiato nel Seminario Minore e Maggiore di Bogotá. Ha perfezionato gli studi a Roma, dove ha conseguito, negli anni 1976-1978, la licenza in Teologia Morale nella Pontificia Università Gregoriana.

Ordinato sacerdote il 19 novembre 1966, ha esercitato il ministero pastorale come professore nel Seminario Minore e successivamente nel Maggiore. E’ stato vicario parrocchiale e parroco in diverse parrocchie. E’ stato anche assistente nazionale del Movimento Familiare Cristiano.

Eletto alla sede titolare di Giomnio il 3 maggio 1986, è stato consacrato Vescovo il 13 giugno di quell’anno, come Ausiliare di Bogotá. Il 20 novembre 1993 è stato trasferito a Pereira.

[00112-01.01]

RINUNCIA DELL’EPARCA DI KANJIRAPALLY DEI SIRO-MALABARESI INDIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

Giovanni Paolo II ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell'Eparchia di Kanjirapally dei Siro-Malabaresi, presentata da S.E. Mons. Mathew Vattackuzhy, in conformità al canone 210 § 1 del Codice dei Canoni delle Chiese Orientali.

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Kanjirapally dei Siro-Malabaresi il Rev.do Sac. Mathew Arackal, finora direttore del "Peermade Development Society" nell'Eparchia di Kanjirapally.

  Rev.do Sac. Mathew Arackal

Il Sac. Arackal è nato il 10 Dicembre 1944 ad Erumely (allora Arcieparchia di Changanacherry, ora Eparchia di Kanjirapally, nello stato del Kerala).

Egli ha frequentato la scuola elementare e media nel suo paese; poi è passato al "S.B. College" e al Seminario Minore di Changanacherry. Negli anni 1965-1971 ha fatto gli studi filosofici e teologici presso il "St. Thomas Apostolic Seminary" di Kottayam. È stato ordinato sacerdote il 13 Marzo 1971 per Changanacherry. Dal momento della divisione, è incardinato a Kanjirapally.

Dopo l'ordinazione ha ricoperto i seguenti incarichi:1971-1974: "Assistant Vicar and Estate Manager, Amboori";1974-1977:"Procurator of the Archeparchy of Changanacherry";1977-1992:"Vicar (Parroco) in Peennade and Murinjapuzha, Director of Harijan Welfare Department"; dal 1977 al presente: "Director of the Save a Family Plan; Director of the Peermade Development Society"; dal 1992 è pure "Vicar (Parroco) of Elappara and Pallikunnu Churches".

[00113-01.01]