www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 29.12.2000


RINUNCE E NOMINE

EREZIONE DELLA DIOCESI DI LAFIA (NIGERIA) E NOMINA DEL PRIMO VESCOVO

EREZIONE DELLA DIOCESI DI ZARIA (NIGERIA) E NOMINA DEL PRIMO VESCOVO

NOMINA DEL VESCOVO DI JALINGO (NIGERIA)

EREZIONE DELLA DIOCESI DI LAFIA (NIGERIA) E NOMINA DEL PRIMO VESCOVO  

Il Santo Padre ha eretto la diocesi di Lafia (Nigeria), con territorio dismembrato dalla arcidiocesi di Jos e dalla diocesi di Makurdi, rendendola suffraganea della Chiesa Metropolitana di Abuja.

Giovanni Paolo II ha nominato Vescovo di Lafia (Nigeria) il Rev.do Sac. Matthew Ishaya Audu, Rettore " pro tempore" del "St. Thomas Aquinas' Major Seminary" della diocesi di Makurdi.

  Rev.do Matthew Ishaya Audu

Il Rev.do Matthew Ishaya Audu è nato a Tudu Uku, diocesi di Makurdi, il 7 giugno 1959. Ha fatto gli studi primari presso la "St. William's Primary School" a Keffi, poi è entrato nel Seminario Minore di "St. James" a Keffi. Ha studiato la Filosofia e la Teologia presso il Seminario Maggiore di St. Agostino, Jos. È stato ordinato sacerdote per la diocesi di Makurdi, il 23 giugno 1984.

È stato:Vice parroco a Keffi (1984-86); Vice parroco a Lafia (1986-88); Parroco di Nasarawa (1988-89); studi in Teologia Morale a Roma presso l'Istituto di Teologia Morale della Pontificia Università Lateranense, Licenza (1989-91); Professore di Teologia Morale e Vice-Rettore del Seminario Maggiore di S. Thomas Aquinas, Makurdi (1992-97); a Roma, per la Laurea in Teologia Morale presso l'Alfonsianum (1997-99).

Dal giugno 2000, con la partenza dell'attuale Rettore del Seminario per un anno sabbatico, è "Acting Rector" del Seminario Maggiore di S. Thomas Aquinas, Makurdi.

 Dati statistici

La nuova diocesi di Lafia (nom. lat. Lafien /sis/) comprenderà tutto il territorio del nuovo Stato civile di Nasarawa, creato il 1° ottobre 1996 da territorio smembrato dallo Stato di Plateau, e avrà tredici "Local Government Areas": Akwanga, Nasarawa Eggon, Wamba, Karu, Keffi, Lafia, Obi, Awe, Doma, Nasarawa, Toto, Keana e Kokona.

La creazione della nuova Diocesi faciliterà senz'altro l'evangelizzazione soprattutto in questa zona che per anni è stata quasi dimenticata, ma dove, per la prima volta, esiste una speranza per annunciare il Vangelo. Un altro motivo è rafforzare la pastorale fra gli Igbo che risiedono nella città più grande dello Stato e fra i coltivatori Tiv di cui molti sono già cattolici e che abitano nella zona sud dello Stato, verso il fiume Benue. Allo stesso tempo, anche gli Alago e Gwari si mostrano aperti al Vangelo.

Di seguito i dati statistici relativi sia alle due Circoscrizioni che alla nuova diocesi di Lafia:

MAKURDI

prima

JOS

prima

LAFIA

MAKURDI

dopo

JOS

dopo

Superficie

47.650 kmq.

30.395

28.500 kmq.

23.150

26.395 kmq.

Popolazione

3.805.000

2.780.000

1.510.000

2.510.000

2.560.000

Cattolici

1.124.855

656.000

72.00

1.072.855

636.00

Parrocchie

64

34

13

53

32

Sacerdoti

diocesani

151

72

19

139

67

Sacerdoti

religiosi

13

14

8

6

14

Religiose

96

69

21

78

66

Seminaristi maggiori

70

49

9

62

46

Scuole

593

14

6

588

13

Istituti

di Carità

10

9

3

7

8

La nuova Diocesi confinerà ad Ovest con la arcidiocesi di Abuja e la diocesi di Lokoja, ad Est con la arcidiocesi di Jos e la diocesi di Jalingo, a Nord con l'arcidiocesi di Kaduna e la diocesi di Kafanchan, e a Sud con la diocesi di Makurdi e la diocesi di Otukpo.

Il nuovo Vescovo avrà la sua sede a Lafia, dove esiste già una chiesa parrocchiale dedicata a "St. William", che diverrà Cattedrale.

[02905-01.01]

EREZIONE DELLA DIOCESI DI ZARIA (NIGERIA) E NOMINA DEL PRIMO VESCOVO

Giovanni Paolo II ha eretto la diocesi di Zaria (Nigeria), con territorio dismembrato dalla arcidiocesi di Kaduna, rendendola suffraganea della medesima Chiesa Metropolitana.

Il Santo Padre ha nominato primo Vescovo di Zaria (Nigeria) il Rev.do Sacerdote George Dodo, Parroco della "Our Lady’s Parish", Kaduna.

 Rev.do George Dodo

Il Rev.do George Dodo è nato a Zuturung Mago, diocesi di Kafanchan, il 17 aprile 1956. Dopo il Seminario Minore di S. Joseph, Zaria (1973-1977) ha studiato filosofia e teologia presso il Seminario Maggiore di S.Agostino, Jos. E’ stato ordinato sacerdote per l’arcidiocesi di Kaduna, il 18 giugno 1983.

E’ stato: vice-parroco della cattedrale di Kaduna (1983-1984); parroco della parrocchia di S. Denis, Danladi, Eastern Zaria (1984-1985); parroco della parrocchia di S. Patrick, Kawo, Southern Zaria (1984-1987); studi in Educazione religiosa presso la Fordham University, U.S.A. (1987-1991); parroco della parrocchia di S. Matthew, Kaduna (1991-1994).

Dal 1996 è parroco di "Our Lady’s", Kaduna.

 Dati statistici

La nuova diocesi di Zaria (nom. lat. Zarien/sis/) comprende dieci "Local Government Areas": Zaria, Sabon Gari, Soba, Ikara, Makarfi, Kubau, Kudun, Giwa, Birnin Gwari e Igabi (con l’esclusione dei distretti di Rigasa e Rigachukun).

Il motivo per l’erezione della nuova Diocesi è prevalentemente pastorale: la divisione del territorio dell’arcidiocesi di Kaduna rafforzerà la presenza della Chiesa in quella regione e faciliterà l’attività evangelizzatrice tra le presenti popolazioni.

Di seguito i dati statistici relativi sia all’arcidiocesi madre che alla nuova diocesi di Zaria:

KADUNA - prima

ZARIA

KADUNA - dopo

Superficie

35.094 kmq.

18.000 kmq.

17.094 kmq.

Popolazione

3.913.000

1.750.000

2.163.000

Cattolici

318.443

64.941

253.502

Parrocchie

45

10

35

Sacerdoti diocesani

73

20 (incluso diaconi ordinati)

53

Sacerdoti religiosi

10

10

Religiose

22

22

Seminaristi maggiori

48

12

36

Seminaristi minori

278

86

192

Scuole

12

5

7

Istituti di Carità

8

3

5

Stazioni missionarie

618

107

511

La Diocesi confina d Ovest con la Prefettura Apostolica di Kontagora, ad Est con la diocesi di Kano, a Nord con le diocesi di Sokoto e Kano, a Sud con l’arcidiocesi madre di Kaduna e le diocesi di Kafanchan e di Minna.

Il nuovo Vescovo ha la sua sede a Zaria, dove esiste già una chiesa parrocchiale dedicata a Cristo Re, che diviene Cattedrale.

[02906-01.01]

NOMINA DEL VESCOVO DI JALINGO (NIGERIA)

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Jalingo (Nigeria) il Rev.do Padre James Naanman Daman, O.S.A., Vice Provinciale della Vice Provincia dei PP. Agostiniani in Nigeria.

 Rev.do P. James Naanman Daman

Il Rev.do Padre James Naanman Daman, O.S.A., è nato a Kwa, arcidiocesi di Jos, il 10 aprile 1956. Ha studiato la Filosofia e la Teologia al Seminario Maggiore di S. Agostino ed ha fatto la prima professione il 1° agosto 1978 e quella perpetua il 1° agosto 1981. E’ stato ordinato sacerdote da Papa Giovanni Paolo II il 14 febbraio 1982, durante la prima visita pastorale del Santo Padre in Nigeria.

E’ stato: vice parroco a Bekaji, diocesi di Yola; cappellano delle Forze Armate ed incaricato diocesano di programmi cristiani presso la "Gongola Broadcasting Corporation" (1982-1985); studi a Roma presso l’Istituto di Teologia Morale della Pontificia Università Lateranense (Licenza); ha seguito anche un corso presso la Birmingham University (UK) in Comunicazioni Sociali (1985-1987); Professore di Teologia Morale nel Seminario Maggiore di S. Agostino, Jos (1988-1989); a Roma per la Laurea in Teologia Morale presso l’Alfonsianum (1991.1994); vice Rettore e Professore del Seminario Maggiore di S. Agostino, Jos (1994-1997).

Dal 1997 è Vice Provinciale della Vice Provincia dei PP. Agostiniani in Nigeria.

[02907-01.01]