www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 09.03.2000


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DELL’ARCIVESCOVO DI RAVENNA-CERVIA (ITALIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

NOMINA DEL VESCOVO DI VERDUN (FRANCIA)

RINUNCIA DELL’ARCIVESCOVO DI RAVENNA-CERVIA (ITALIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE  

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi di Ravenna-Cervia (Italia) presentata da S.E. Mons. Luigi Amaducci, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Giovanni Paolo II ha nominato Arcivescovo di Ravenna-Cervia (Italia) il Rev.do Mons. Giuseppe Verucchi, del clero di Modena-Nonantola (Italia), parroco nella stessa Arcidiocesi.

 Rev.do Mons. Giuseppe Verucchi

Il Rev.do Mons. Giuseppe Verucchi è nato a Miceno di Pavullo (Modena) il 22 novembre 1937.

Dopo gli studi nel Seminario, è stato ordinato sacerdote per l’Arcidiocesi di Modena-Nonantola il 29 giugno 1961.

Ha esercitato il ministero sacerdotale come vice-parroco e poi parroco.

Nel 1986 è stato eletto Vicario Generale dell’Arcidiocesi.

Nel 1997 è ritornato a svolgere l’ufficio di parroco nella parrocchia di Fiorano.

[00571-01.01]

NOMINA DEL VESCOVO DI VERDUN (FRANCIA)

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Verdun (Francia) il Rev.do Mons. François Maupu, finora Vicario Generale di Orléans.

 Rev.do Mons. François Maupu

Il Rev.do Mons. François Maupu è nato a Neuville-aux-Bois, diocesi di Orléans, il 30 agosto 1939. Ha compiuto gli studi classici ed ecclesiastici nel Seminario Minore e Maggiore di Orléans; poi, quale alunno del Seminario "des Carmes" a Parigi, ha conseguito la laurea in Teologia presso "l’Institut Catholique de Paris". Ha ottenuto, inoltre, la laurea in Lettere classiche alla Sorbona.

E’ stato ordinato sacerdote il 20 dicembre 1964, per la diocesi di Orléans.

Ha ricoperto i seguenti incarichi: Professore nel Collegio "Sainte Croix" di Orléans (1965-1973); Professore di Teologia nel Centro Studi e di Riflessione Cristiana di Orléans nonché nel Seminario Interdiocesano di Orléans (1973-1980); Direttore del medesimo Centro e Vicario Episcopale residente in una zona rurale; incaricato anche della pastorale dei giovani e della formazione permanente (1980-1984); Vicario Generale, con incarichi di Economo diocesano, Moderatore della Curia, Segretario generale del Vescovado, Delegato per la formazione (1984-1997); Amministratore diocesano, dopo la morte del Vescovo (1997-1998).

Dal 1998 è Vicario Generale del nuovo Vescovo.

[00572-01.01]