www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 07.03.2000


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DELL’ARCIVESCOVO DI MERCEDES-LUJÁN (ARGENTINA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

NOMINA DELL’ INVIATO SPECIALE ALLE CELEBRAZIONI DEL MILLENNIO DEL CRISTIANESIMO IN ISLANDA (REYKJAVÍK, 1-2 LUGLIO 2000)

RINUNCIA DELL’ARCIVESCOVO DI MERCEDES-LUJÁN (ARGENTINA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi di Mercedes-Luján (Argentina), presentata da S.E. Mons. Emilio Ogñénovich, in conformità al canone 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Giovanni Paolo II ha nominato Arcivescovo di Mercedes-Luján (Argentina) S.E. Mons. Rubén Héctor Di Monte, finora Vescovo di Avellaneda.

 S.E. Mons. Rubén Héctor Di Monte

S.E. Mons. Rubén Héctor Di Monte è nato a Luján il 12 aprile 1932. Ha compiuto gli studi ecclesiastici nel seminario diocesano di Mercedes e ha ottenuto a Roma la licenza in Teologia Spirituale presso il "Teresianum". Ordinato sacerdote il 5 dicembre 1954, ha esercitato il ministero sacerdotale dapprima come vicario cooperatore e poi nel seminario diocesano, occupandosi dell’insegnamento e della disciplina degli alunni. In seguito, è stato amministratore della Curia, direttore dell’Opera Diocesana delle Vocazioni e assessore del Consiglio dei giovani di Azione Cattolica. Dal 1967 al 1971 ha ricoperto in seno al CELAM l’incarico di Segretario Esecutivo del "Departamento de Seminarios". Nel 1973 è stato nominato Vicario Generale di Avellaneda.

Il 13 giugno 1980 è stato eletto Vescovo titolare di Giomnio e Ausiliare di Avellaneda. Il 24 marzo 1986 è stato nominato Vescovo della medesima diocesi. In seno alla Conferenza Episcopale Argentina è stato Presidente del Consiglio Economico; attualmente è membro della Commissione per le Comunicazioni Sociali e di quella per l’aiuto alle regioni più bisognose. Nel CELAM ha lavorato nel Dipartimento per i "ministeri".

[00550-01.01]

NOMINA DELL’ INVIATO SPECIALE ALLE CELEBRAZIONI DEL MILLENNIO DEL CRISTIANESIMO IN ISLANDA (REYKJAVÍK, 1-2 LUGLIO 2000)

Giovanni Paolo II ha nominato l’Em.mo Card. Edward Idris Cassidy, Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani, Suo Inviato Speciale alle celebrazioni del millennio del Cristianesimo in Islanda, in programma a Reykjavík, nei giorni 1-2 luglio 2000.

[00551-01.02]