www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 05.02.2000


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DEL VESCOVO DI ALTO PARANÁ (PARAGUAY)

RINUNCIA DELL’ARCIVESCOVO DI BRINDISI-OSTUNI (ITALIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE RINUNCIA DELL’ARCIVESCOVO DI BRINDISI-OSTUNI (ITALIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

NOMINA DEL VESCOVO DI OPPIDO MAMERTINA-PALMI (ITALIA) NOMINA DEL VESCOVO DI OPPIDO MAMERTINA-PALMI (ITALIA)

RINUNCIA DEL VESCOVO DI ALTO PARANÁ (PARAGUAY)

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Alto Paraná (Paraguay), presentata da S.E. Mons. Oscar Páez Garcete, in conformità al canone 401 § 2 del Codice di Diritto Canonico.

[00316-01.01]

RINUNCIA DELL’ARCIVESCOVO DI BRINDISI-OSTUNI (ITALIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

Giovanni Paolo II ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi di Brindisi-Ostuni (Italia), presentata da S.E. Mons. Settimio Todisco, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Santo Padre ha nominato Arcivescovo di Brindisi-Ostuni (Italia) S.E. Mons. Rocco Talucci, finora Vescovo di Tursi-Lagonegro.

 S.E. Mons. Rocco Talucci

S.E. Mons. Rocco Talucci è nato a Venosa (Potenza) il 6 novembre 1936.

Ha compiuto gli studi medi e ginnasiali a Venosa, e quelli liceali, filosofici e teologici nel Seminario Regionale di Salerno.

E’ stato ordinato sacerdote il 23 luglio 1961. In seguito ha conseguito il Dottorato in Teologia e il diploma in Teologia Pastorale presso la Pontificia Università Lateranense.

Ha ricoperto i seguenti incarichi: Vice-Parroco, dal 1963 al 1972, nella parrocchia di San Marco Evangelista di Rionero in Vulture, Direttore dell’Ufficio Catechistico di Venosa, dal 1972 al 1975; collaboratore nella parrocchia del Sacro Cuore a Lavello, dal 1974 al 1977; Parroco della Concattedrale di Venosa, dal 1980 al 1988; Presidente della Caritas diocesana, dal 1976 al 1988. Delegato regionale della Caritas in Basilicata, Assistente diocesano di Azione Cattolica, Canonico teologo del capitolo della Concattedrale, membro del Consiglio Presbiterale e del Collegio dei Consultori, insegnante di religione nel ginnasio-liceo "Orazio Flacco" di Venosa. Inoltre ha pubblicato e curato alcune opere di carattere spirituale e pastorale.

Eletto alla sede di Tursi-Lagonegro il 25 gennaio 1988 è stato consacrato il 25 marzo dello stesso anno.

Attualmente è Presidente della Commissione Episcopale per il Laicato della CEI.

[00317-01.01]

NOMINA DEL VESCOVO DI OPPIDO MAMERTINA-PALMI (ITALIA)

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Oppido Mamertina-Palmi (Italia) S.E. Mons. Luciano Bux, finora Vescovo titolare di Aurusuliana e Ausiliare di Bari-Bitonto.

 S.E. Mons. Luciano Bux

S.E. Mons. Luciano Bux è nato a Bari, il 29 giugno 1936.

Ha compiuto gli studi umanistici presso un Liceo statale di Bari e quelli filosofico-teologici nel Pontificio Seminario Regionale di Molfetta. Ha frequentato la Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale, sezione "San Luigi", dove si è licenziato in Sacra Teologia.

E' stato ordinato sacerdote il 2 luglio 1961 a Bari, sua arcidiocesi di appartenenza.

Ha ricoperto i seguenti incarichi: Vice-Parroco presso le parrocchie di san Pasquale, San Giuseppe e San Ferdinando in Bari, ed è stato assistente diocesano di Azione Cattolica.

Ha fondato e dirige l'Associazione "San Lazzaro", aggregata al centro di spiritualità "Oasi di S. Martino", costituita da laici impegnati nella vita sociale.

E' stato Vicario Episcopale per il Diaconato permanente e i Ministeri istituiti.

Nominato Vescovo titolare di Aurusuliana e Ausiliare dell'arcidiocesi di Bari-Bitonto il 21 gennaio 1995, è stato consacrato il 25 marzo dello stesso anno.

Attualmente è membro del Segretariato per l'ecumenismo e il dialogo della Conferenza Episcopale Italiana.

[00318-01.01]